lunedì 17 marzo 2014

ACESE 1 - ROMA 1

C.F. ACESE: Sciacca, Napoli, Marrone, Siano, Ravvolgi, Scardaci, Foti, Giuliano, Perotti, Privitera, Presenti. A disposizione: (?) Piro. Allenatore: Valerio Caniglia

ROMA C.F.: Casaroli, Simeone, Bevilacqua, Rossi (68°Bartolini), Lucci, Volpi, De Vecchis, Barreca (86°De Luca), Lorè, Proietti, Giura(81°Martinovic). A disposizione: Felicelli. Allenatore: Alessandro Vantaggio.

Reti: 10°Barreca (r) 65° Perotti (r)

Ammonite: Scardaci

Espulse: -------

Direttore di Gara: Ignazio Pennino della sezione di Palermo;
                              Collaboratori di linea: Giulio Sorace, Francesco Messina della sezione di Catania.




Partita, questa tra Acese e Roma, che si conclude con un "logico" pareggio. Si poteva anche non giocare, tanto si era certi del risultato finale. Un rigore per parte, ancora una volta per fingere, come a Bari,  una regolarità che non c'è stata prima, durante, dopo. Un nostro osservatore inviato a Roma ci ha comunicato che dopo un primo tempo dominato dalla Lazio la partita è inesorabilmente scivolata secondo il copione della stagione verso il Pink.
Vorremmo capire perché qualcuno, ancora, s'interroga sul mancato decollo del calcio femminile in Italia.
Basta "studiare" approfonditamente questo campionato deciso fin dalla prima giornata. Diversamente non può essere quando c'è accanimento verso alcune squadre e comportamenti assolutamente premiali verso un'altra. Spiegazione diversa non esiste se, nonostante la puntuale richiesta, il Dipartimento ha continuato ad inviare terne locali sulla cui imparzialità fa scuola la partita-farsa di Zollino, con indispensabile proseguimento di Bari.
Ed allora, per quanto ci riguarda, non c'interessa più spendere decine di migliaia di Euro perché "qualcuno" si diverta come gli aggrada.




Nessun commento: