giovedì 25 marzo 2010

UNA SCONFITTA COMUNQUE IMMERITATA

CALCIO FEMMINILE ACESE
Sinanska Dzhemile, Cavallaro Simona, Castorina Giulia, Giunta Maria Grazia, Parlato Melinda, Distefano Vanessa, Amato Andrea, Scardaci Federica, Militello Alice, Esposito Michela, Presenti Fabiola. A disposizione: Puglisi Alessia, Giudice Maria Grazia, Vittorio Martina, Zappalà Giulia.

VILLACIDRO VILGOMME
Mereu Emanuela, Arba Sara, Ferrau Stefania, Casula Maura, Mura Maria Letizia, Melis Sara, Matarazzo Nicky Elisabeth, Murgia Eleonora, Vacca Martina, Simbula Eleonora, Patteri M.Francesca. A disposizione: Usai Erika, Serra Federica, Cuccu Maria Azzurra, Aresti Laura, Collu Giorgia

L'indisponibilità del portiere infortunatosi alla mano ha condizionato pesantemente l'incontro di spareggio per l'accesso alla fase terminale del campionato primavera.

La partita giocata dalle ragazze con una certa apprensione, perché senza portiere titolare, ha comunque detto che se la palla non la butti dentro è difficile vincere una partita.
L'infortunio del portiere ha costretto l'Acese a schierare in porta una claudicante Dzhemile Sinanska e nel secondo tempo una stanchissima Melinda Parlato a corto di fiato per l'insufficiente preparazione atletica.
Almeno quattro le reti mancate da Fabiola Presenti, oggi particolarmente jellata nelle conclusioni al pari di capitan Giulia Castorina e di Alice Militello!
L'arbitro (guarda caso di Ostia!) ci ha messo del suo annullando una rete regolare per fuorigioco inesistente perché l'attaccante acese era stata rimessa in gioco dalla respinta del portiere (e nel lancio precedente non era in fuori gioco) e negando un rigore evidente su Giulia Castorina ed ancora su Giulia Castorina fermandola dopo aver subito un fallo ed essere comunque riuscita ad andare verso la rete avversaria: una punizione a nostro favore che è stato un graditissimo omaggio per il Villacidro.
Di meglio hanno fatto i segnalinee (non a caso anche loro di Ostia: do you remember: Res Roma-Acese?) che hanno ripetutamente fermato Giulia Castoria e Fabiola Presenti per fuorigioco inesistenti dove in almeno sei occasioni: due per Fabiola e quattro per Giulia era praticamente impossibile che lo fossero: partivano da dietro!

Nessun commento: